mercoledì 8 aprile 2015

Torta Angelica




Alcuni giorni fa ho preparato la torta Angelica, ricetta  tratta liberamente dal libro "Pane e roba dolce" delle bravissime sorelle Simili!
E' una deliziosa treccia soffice di pasta brioche, che ho farcito con confettura di fragole. L'originale prevede una farcia di scorza d'arancia candita e uvetta sultanina che proverò sicuramente. Non è difficile da preparare, basta rispettare i tempi di  lievitazione e il risultato è assicurato!!!




- Lievitino -
135 gr di farina manitoba
13 gr di lievito di birra 
75 gr di acqua

Amalgamate tutti gli ingredienti e lasciate lievitare per trenta minuti.


- Impasto -
400 gr di farina manitoba
75 gr di zucchero
120 gr di latte tiepido
3 tuorli
1 cucchiaino di sale
120 gr di burro

25 gr di burro fuso
300 gr di confettura di fragole

Per la glassa velata
1 chiara d'uovo
4 cucchiai di zucchero a velo


confettura di fragole




Setacciate la farina in una ciotola, fate la fontana e mettete al centro il latte tiepido, i tuorli, lo zucchero e il sale, amalgamate con poca farina. Unite il burro e lavorate l'impasto fino a quando si staccherà dalle pareti della ciotola. Rovesciate l'impasto sulla spianatoia, unite il lievitino e lavorate finchè i due impasti saranno ben amalgamati. Rimettete l'impasto nella ciotola unta e fate lievitare fino al raddoppio.




Quando sarà pronto, rovesciate l'impasto sulla spianatoia leggermente infarinata, stendetelo e ricavate un rettangolo della grandezza di 58 x 35 cm spennellatelo con il burro fuso e farcite con confettura lasciando per ogni lato del rettangolo un 1,5 cm senza confettura. 
Arrotolatelo dal lato più lungo. Poggiate il rotolo farcito su un foglio di carta forno e tagliatelo a metà per la lunghezza con un coltellino affilato o come me con una forbice. Separate i due pezzi, chiudeteli nella parte superiore e incominciate a fare la treccia tenendo sempre la parte aperta davanti a voi, chiudete a ciambella. Aiutandovi con la carta forno, trasferitela sulla teglia e lasciatela lievitare un' ora. Infornatela a 180° per trenta minuti. Nel frattempo lavorate lo zucchero a velo setacciato con l'albume fino ad avere una glassa semi densa.




Sfornatela, glassatela ancora calda e lasciatela asciugare.



Buona giornata!
Maria<<3



21 commenti:

  1. Non l'ho mai fatta ma ti assicuro che la tua mi fa sognare :-) Complimenti!

    RispondiElimina
  2. Bravissima, è favolosa la tua torta angelica! Chissà se un giorno proverò a farla anch'io! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. Ma è bellissima e tanto golosa ! Prima o poi dovrò farla anche io. L'avevo vista qualche volta in giro e tu mi hai fatto venire voglia di farla !

    RispondiElimina
  4. E' bellissima...brava!!!!

    RispondiElimina
  5. che golosita' questa torta intrecciata, molto scenografica!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  6. ooooh cara è meravigliosa!!! me la segno...brava :-*

    RispondiElimina
  7. complimenti un gran lavoro con un eccellente risultato

    RispondiElimina
  8. Un golosissimo lievitato, splendidamente riuscito, bravissima Maria!!!!!

    RispondiElimina
  9. Maria, complimenti per questo bellissimo
    capolavoro! Adoro questa treccia è molto scenografica! Sei stata bravissima!
    Un abbraccio Laura♡♡♡

    RispondiElimina
  10. Questa è una di quelle torte che ho messo nella lista delle cose da fare. E' stupenda. Bravissima.

    RispondiElimina
  11. bella e sicuramente buonissima, i tuoi dolci sono spettacolari.

    RispondiElimina
  12. sei sempre bravissima tu...questo dolce è favoloso,che colori e che forme.. :PP
    Baci a presto <3

    RispondiElimina
  13. Mizzica che bell'aspetto! Sembra di sentire il suo profumino!!! ;) Complimenti!
    Baci.

    RispondiElimina
  14. bellissima e super golosa!
    baci
    Alice

    RispondiElimina