sabato 18 marzo 2017

Unicorn Cake







Torta Unicorno!!!
 E' la torta che impazza su instagram e non vedevo l 'ora di realizzarla!
Ideale come torta di compleanno, bella e non difficile da preparare, sembra quasi una torta magica che conquista grandi e piccini, se volete realizzarla seguite la ricetta!






- unicorn cake -

INGREDIENTI

- pan di spagna - 8 uova, 200 gr di zucchero, 200 gr di farina 00, vaniglia, un pizzico di sale.
Tortiera 20 cm di diametro alta 10 cm.
Procedimento qui.
Ricavare dal pan di spagna tre strati, da bagnare leggermente con acqua, zucchero e run, e farcire con crema alla nutella.

- crema alla nutella - 300 gr di mascarpone, 4 cucchiai colmi di nutella.
In  una ciotola mettere il mascarpone e la nutella morbida, con la frusta a mano lavorare fino ad ottenere una crema liscia e omogenea.

- crema al burro - la ricetta è di Renato Ardovino, io l'ho modificata cosi: 750 gr di burro, 325 gr di zucchero a velo, 5 cucchiai di latte caldo, 1 cucchiaino di estratto di vaniglia.
Montare il burro con lo zucchero a velo e la vaniglia.
 Unire il latte caldo facendo assorbire alla massa di burro un cucchiaio di latte alla volta. ottenendo così una crema morbida.

Rivestire tutta la torta con la crema al burro.
Per colorare la crema al burro ho utilizzato coloranti alimentari in gel. rosa e viola.
Per i decori ho usato pasta di zucchero bianca, colorante alimentare in gel rosa e in polvere color oro, le sopracciglia le ho realizzate con la liquirizia.
Per decorare la torta occorrono sac a poche e beccuccio 2 D Wilton.






Tanti auguri Francy!!!



Buon weekend

Maria<3






giovedì 9 marzo 2017

Torta Sirenetta





Torta Sirenetta per festeggiare il compleanno di una piccola principessa. 




Cosa occorre per prepararla.

- pan di spagna - 12 uova, 300 gr di zucchero, vaniglia, un pizzico di sale, 300 gr di farina 00.
Procedimento qui:
Tortiera cm 25 di diametro, alta 10 cm.
 Cottura 50 minuti a 170° C.






 - crema chantilly - 3 uova, 175 gr di zucchero,75 gr di farina, 750 gr di latte intero, vaniglia.
Procedimento qui:
250 gr di panna fresca, montata, da aggiungere alla crema fredda.





Bagna leggera, acqua, zucchero e vaniglia.
Gocce di cioccolato fondente.
Stuccatura con panna montata.
Pasta di zucchero bianca.
Colorante alimentare in gel, vari colori.
Piatto base, nastro, una base in polistirolo per il secondo piano della torta.






Ariel è in plastica, il resto tutto in pasta di zucchero.






Buona giornata!

Maria<3<3<3




lunedì 6 marzo 2017

Chocolate Chiffon Cake




Chiffon cake, ciambellone americano, leggero e soffice come una nuvola.
Ideale a colazione e ottimo da usare come base per preparare una bella torta farcita.
 Oggi lo propongo al cioccolato ancora più goloso!  


- chocolate chiffon cake -


INGREDIENTI
8 uova
360 gr di zucchero
170 gr di acqua tiepida
110 gr di olio di semi
45 gr di cacao amaro
270 gr di farina 00
1 bustina di lievito per dolci
8 gr di cremor tartaro
un pizzico di sale
1 cucchiaino di estratto di vaniglia







Setacciare farina, lievito, cacao e tenere da parte.
Accendere il forno e posizionarlo a 175°C. - io forno ventilato -
Lavorare i tuorli con lo zucchero e la vaniglia, unire l'olio e l'acqua tiepida.
Montare a neve ferma gli albumi con il cremor tartaro e un pizzico di sale.
Unire al composto delle uova la farina, il lievito e il cacao setacciati.
Infine aggiungere delicatamente gli albumi montati, con movimenti dal basso verso l'alto per non smontarli.
Versare l'impasto nell'apposito stampo per chiffon cake del diametro di 24 cm. che non deve essere ne imburrato, ne infarinato, qualsiasi altro stampo va imburrato e infarinato.







Infornare per un'ora e dieci minuti, fare la prova stecchino prima di sfornare, regolatevi sempre con il vostro forno.
Sfornare, capovolgere lo stampo poggiandolo su i tre "piedini"e lasciare raffreddare capovolto anche tutta la notte, così rimarrà alto e arioso.
Sformare sopra un piatto da portata e spolverizzare con zucchero a velo.








Buona settimana!

Maria<3





venerdì 24 febbraio 2017

Torta Mocaccina





Torta mocaccina di Ernest Knam.
Un delizioso guscio di pasta frolla al cacao racchiude due strati di cioccolato, il primo è composto da una crema al cioccolato e caffè dal gusto amarognolo, il secondo da una ganache al cioccolato bianco, insieme creano un perfetto equilibrio di gusto tra l'amaro e il dolce.
E' una torta raffinata ed elegante.






- torta mocaccina di Ernest Knam -

pasta frolla

200 gr di burro
200 gr di zucchero
75 gr di uova
3 gr di sale
1 baccello di vaniglia
8 gr di lievito in polvere
370 gr di farina 00
30 gr di cacao amaro

Lavorare il burro con lo zucchero e la vaniglia, unire le uova, la farina, il cacao e il lievito setacciati, infine il sale, formare un panetto  avvolgere con pellicola e lasciare il frigorifero per due ore.

crema pasticcera

500 gr di latte fresco intero
1 baccello di vaniglia 
120 gr di tuorli
85 gr di zucchero
30 gr di amido di mais
10 gr di amido di riso


Scaldare il latte con la  stecca di vaniglia.
In una ciotola battere leggermente i tuorli con lo zucchero, unire l'amido di mais, l'amido di riso setacciati continuare a lavorare, stemperare il composto dei tuorli con un paio di cucchiai di latte caldo continuando a lavorare con la frusta.
Quando il latte avrà raggiunto il bollore eliminare la stecca di vaniglia e unire il composto di uova.
Portare la crema a cottura mescolando. 
Versare in una ciotola, coprire con pellicola a contatto.


ganache al cioccolato fondente

150 gr di panna fresca
300 gr di cioccolato fondente al 60%

Portare a bollore la panna, unire il cioccolato tritato, amalgamare con una frusta finchè il cioccolato sarà completamente sciolto, versare la ganache in una ciotola, coprire con pellicola a contatto e lasciar raffreddare.








crema al cioccolato e caffè

250 gr di crema pasticcera
250 gr di ganache al cioccolato fondente
30 gr di caffè solubile

In una ciotola unire la crema pasticcera, la ganache al cioccolato, tenendo da parte 50 gr di ganache per il decoro e il caffè solubile, con una frusta lavorare fino ad ottenere una crema liscia e omogenea.

Stendere la pasta frolla allo spessore di 3 mm in una tortiera del diametro di 24 cm, imburrata e infarinata, io l'ho rivestita con carta forno.
Forare con  i rebbi di una forchetta il guscio di pasta frolla, farcire con la crema al cioccolato e caffè.
Infornare a 175°C per 35 minuti.
Sfornare, lasciare raffreddare.


ganache al cioccolato bianco

100 gr di panna fresca
200 gr di cioccolato bianco

Portare a bollore la panna, unire il cioccolato tritato, amalgamare finchè il cioccolato sarà completamente sciolto.
Versare la ganache al cioccolato bianco sopra la crema al cioccolato e caffè fredda.


decorazione

50 gr di ganache al cioccolato fondente - tenuta da parte -


Riempire un conetto di carta con la ganche al cioccolato fondente e disegnare sopra la ganche al cioccolato bianco una spirale partendo dal centro, poi con uno stecchino formare il decoro.
Mettere la torta in frigorifero.
Avanzeranno 250 gr di crema pasticcera, io l' ho utilizzato per preparare delle crostatine.







Buon fine settimana!

Maria<3





lunedì 13 febbraio 2017

Crostata Crema e Amarene





Crostata crema e amarene, un dolce classico, goloso e sempre gradito. 
Un guscio croccante di pasta frolla racchiude un velo di confettura, una crema arricchita con ricotta profumata al rum e golose amarene.
 E' un dolce per ogni occasione, oggi lo propongo ricoperto di cuoricini, perfetto per festeggiare
 San Valentino.






-crostata crema e amarene -


INGREDIENTI

1 uovo 
1 tuorlo
150 gr di zucchero a velo
180 gr di burro
375 gr di farina 00
scorza grattugiata di un limone

per la crema con ricotta

500 gr di latte
120 gr di zucchero
30 gr di amido di riso
20 gr di farina 00
scorza grattugiata di mezzo limone


150 gr di ricotta
1 cucchiaio di rum


3 cucchiai di confettura di amarene
24 amarene sciroppate







Lavorare velocemente il burro freddo tagliato a pezzetti con la farina e il limone fino ad ottenere un composto sabbioso.
Aggiungere lo zucchero e le uova, formare un panetto avvolgere con pellicola e lasciare riposare in frigorifero un'ora.

Potare quasi a ebollizione il latte.
In una ciotola lavorare le uova con lo zucchero, unire la scorza grattugiata del limone, la farina e l'amido setacciati.
Versare il latte nel composto delle uova, mescolare gli ingredienti, rimettere tutto nel tegame e portare a bollore sempre mescolando con una frusta.
Lasciare raffreddare la crema coperta con pellicola a contatto per evitare il formarsi di grumi.
Quando sara tiepida unire la ricotta setacciata e  profumata al  rum.




  

Rivestire con la pasta frolla uno stampo della grandezza di 26/27 cm di diametro, precedentemente imburrato e infarinato, creando un bordo alto due centimetri e mezzo, forare il fondo di frolla con i rebbi di una forchetta.
 Farcire il guscio di pasta frolla con la confettura di amarene, la crema arricchita con ricotta e le  amarene sciroppate scolate dallo sciroppo.
 Decorare  la crostate con cuori di pasta frolla.






Infornare a 180°C per circa quaranta minuti, regolatevi sempre con il vostro forno.
Sfornare, sformare la crostata su un piatto da portata quando sarà fredda.







Buon San Valentino!

Maria<3   




lunedì 6 febbraio 2017

Ciambella Mandorle e Cioccolato





Ciambella golosa, con mandorle e cioccolato fondente, morbida e dalla consistenza umida all'interno. Ottima a colazione, merenda e fine pasto!



INGREDIENTI
3 uova
150 gr di zucchero
200 gr di panna acida
80 gr di burro fuso
60 gr di mandorle
75 gr di cioccolato fondente
250 gr di farina 00
10 gr di lievito per dolci

zucchero a velo






 Tritare le mandorle e il cioccolato.
Ammorbidire a bagnomaria la panna acida e il burro.
Imburrare uno stampo a ciambella del diametro di 20 cm, io ho usato lo stampo per angel cake quindi non l'ho infarinato.
Setacciare la farina e il lievito.

Montare le uova con lo zucchero fino a renderle belle spumose.
Aggiungere il mix di panna e burro, amalgamare bene con la frusta a mano, unire le mandorle e il cioccolato tritato, infine la farina e il lievito.






Versare l'impasto nello stampo, infornare a 175°C per 50 minuti, prima di sfornare fare la prova stecchino. Regolatevi sempre con il vostro forno.
Sfornare, sformare la ciambella su una gratella e lasciatela raffreddare.
Trasferitela su un piatto da portata, prima di servirla spolverizzare o decorare con zucchero a velo.






Buona settimana!

Maria<3




sabato 28 gennaio 2017

Treccia Svedese alle Mele





Treccia svedese alle mele, è la ricetta proposta dallo staff di  Re-Cake 2.0 per il mese di Gennaio!
Una soffice pasta brioche racchiude un ricco ripieno di mele speziate.
 Mi piace molto preparare i lievitati, quindi come potevo non provare questa pasta brioche  preparata con la panna acida, è ottima provatela!






- treccia svedese alle mele -


INGREDIENTI  per due trecce

245 gr di panna acida o yogurt greco
1 bustina di lievito di birra secco
60 ml di acqua tiepida
30 gr di burro
35 gr di zucchero
1 cucchiaino di sale
1 uovo
400 gr di farina 00


per la farcia di mele

800 gr di mele sbucciate 
60 gr di zucchero
1/2 cucchiaino di succo di limone
1/4 di cucchiaino di sale
1/2 cucchiaino di cannella in polvere
1/4 di cucchiaino di noce moscata in polvere
1/4 di cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
20 gr di burro
15 gr di maizena


per la glassa

 zucchero a velo, acqua o succo di limone


mandorle tostate


Riscaldate la panna acida nel microonde o a bagnomaria, unte il burro in modo che ammorbidisca.
Sciogliete il lievito in acqua tiepida.
Versate il tutto nel cestello della planetaria, aggiungete lo zucchero, l'uovo, 1/3 di farina e iniziate ad impastare, incorporando pian piano tutta la farina.
Trasferite l'impasto sul piano di lavoro ben infarinato, lavoratelo qualche minuto, ponetelo in una ciotola unta e ben coperto a lievitar fino al raddoppio, circa un'ora e mezza.

Sbucciate le mele, ponetele tagliate a spicchi in una ciotola con lo zucchero, il succo di limone, le spezie e il sale. Lasciatele riposare trenta minuti.
Dopodichè scolatele, raccogliete il succo in una casseruola, aggiungete il burro e fate bollire per cinque minuti a fuoco medio senza mescolare, ma ruotando la casseruola, fino ad ottenere uno sciroppo.
Unite alle mele la maizena e lo sciroppo.

Accendete il forno, posizionatelo a 180°C.






Prendete l'impasto lievitato, sgonfiatelo e dividetelo in due parti.
Stendete la prima parte, formate un rettangolo, incidete i bordi e farcite con le mele, come nella foto.
  






Piegate la parte superiore della sfoglia sopra le mele e proseguite sovrapponendo le strisce di pasta formando così la treccia.
Con l'impasto rimasto preparate la seconda treccia. 
Io dall'impasto rimasto ho preparato cinque mini trecce monoporzioni.
Trasferite le trecce su una teglia rivestita con carta forno .
Infornate per 20/25 minuti, dovranno essere dorate.
Sfornatele, lasciatele raffreddare su una gratella.
Decoratele con glassa e mandorle tostate.








La ricetta è stata tradotta e riadattata dal blog Costa  Kitchen
Il ripieno dal libro Buon appetito America di Laurel Evans












Buon weekend!

Maria<3