mercoledì 16 ottobre 2013

Treccia con Confettura di Pesche

Giorni fa sono venuta a conoscenza di questa bella iniziativa organizzata da cinque amiche food blogger Silvia, Sara, Elisa, Silvia e Miria. In pratica ogni mese scelgono una ricetta straniera, la traducono e propongono ad altre blogger di rifarla, volendo si possono fare anche delle piccole modifiche, la ricetta del mese di ottobre è la treccia con confettura di pesche. Io naturalmente ci ho provato e questo.... è il risultato!!!


Ricetta originale tratta da www.seasonsandsuppers /peach-flip




Con queste dosi vi verranno due trecce.

INGREDIENTI
2 bustine di lievito di birra disidratato        io 20 gr di lievito di birra
118 gr di acqua tiepida
110 gr + 165 gr di zucchero                     io 110 gr + 60 gr di zucchero
170 gr +55 gr di burro                             io 100 gr + 50 gr di burro
118 gr di latte tiepido
2 cucchiaini di sale                                  io 1 e mezzo di sale
3 uova
680/750 gr di farina                               io 350 gr di farina manitoba +370 gr di farina 00
2 cucchiai di cannella                               omessa
scorza d'arancia                                       omessa
confettura di pesche
granella di mandorle
zucchero a velo


In un grosso contenitore mettete metà della farina, lo zucchero, il lievito sciolto nell'acqua e iniziate ad impastare. Unite il latte, le uova una per volta, il sale,  la rimanente farina e il burro morbido a pezzetti. Rovesciate sulla spianatoia e lavorate fino ad avere un impasto liscio. Mettetelo in un contenitore unto di burro ben coperto a lievitare.
Quando sarà raddoppiato ( 2/3 ore) dividete l'impasto. Iniziate a stendere il primo formando un rettangolo della grandezza di 60 x 33 cm spennellate con 25 gr di burro fuso, stendete la confettura lasciando per ogni lato del rettangolo 1,5 cm senza confettura, cospargere sulla confettura 30 gr di zucchero.
Ora formate un rotolo partendo dal lato più lungo.


Tagliate le due estremità del rotolo di 3/4 cm e mettetele da parte.
Ritagliate il rotolo a metà (io ho usato le forbici) uscirà un pò di marmellata  ma non preoccupatevi la rimetterete sulla treccia.
Adesso prendete le due estremità superiori unitele e iniziate a formare la treccia  cercando di far capitare le parti aperte sempre davanti a voi. Chiudete le due estremità inferiori e la treccia è fatta!



Riprendete le due estremità sane che avete tagliato all'inizio e messe da parte dategli la forma di un bocciolo e posizionatele sulle due chiusure della treccia.
Naturalmente tutto questo verrà fatto su carta forno per facilitare poi il trasferimento sulla teglia.


Prendete una grossa teglia rivestitela con carta forno e trasferiteci la treccia, lasciatela lievitare altri trenta minuti. Cospargetela di granella di mandorla e infornate a 180° per trenta minuti.
Quando sarà fredda mettetela su un piatto e spolveratela con zucchero a velo.


Nel frattempo che la treccia cuoce preparate la seconda, lo stesso procedimento ma farcitela con nutella, crema.... io l'ho farcita con confettura ai lamponi e scaglie di cioccolato bianco.


E' una treccia veramente gustosa rimane soffice anche il giorno dopo, sicuramente la rifarò per provarla con altre farciture e voi.....che aspettate!!!

Un saluto!!!
Maria :))



Con questa ricetta partecipo al Re- Cake di Ottobre
Se volete partecipare e avere tutte le informazioni su questa sfida cliccate qui




25 commenti:

  1. ciao, grazie per aver partecipato, bellissima la tua versione

    RispondiElimina
  2. Bravissima hai fatto anche il passo passo.

    RispondiElimina
  3. Ti è uscita benissimo, è uguale all'originale!
    A presto
    Claudia

    RispondiElimina
  4. Maria, è stupendaaaaaaaaaaaaaaaaaa <3 Bravissima, i miei complimenti!!! Quanto mi piacerebbe averne una fetta per la colazione di domani! :D Un abbraccio forte, buona serata! :**

    RispondiElimina
  5. Che bella....mi vien voglia di iniziare ad impastare subito!!!!
    A colazione dev'essere una favola...

    Un abbraccio
    Monica

    RispondiElimina
  6. Maria è favolosa!!!!!!! Ti è uscita in modo splendido!!!!:) un bacione!!!!

    RispondiElimina
  7. bellissima iniziativa e ricetta splendida, bravissima!

    RispondiElimina
  8. Che bontà!! Bravissima e in bocca al lupo ;)

    RispondiElimina
  9. Ma che golosa meraviglia delle meraviglie! :)

    RispondiElimina
  10. O mamma miaaaaaaa!!!! E' stupenda!!!!! Complimentissimi!!!!! :D :D La vorrei tanto assaggiare!!!
    Un abbraccio cara :**

    RispondiElimina
  11. Che meraviglia questa treccia e poi deve essere di una bontà incredibile.
    Un bacio
    Annarita

    RispondiElimina
  12. Maria, che meraviglia...è bellissima, perfetta! Chissà che buona...molto interessante questa iniziativa, direi che sei stata bravissima a riprodurla! Un bacio
    Marika

    RispondiElimina
  13. e adesso quale scelgo?? posso prenderne un pezzo di una e un pezzo dell'altra!!???
    Sono troppo buone entrambe!!

    RispondiElimina
  14. I miei complimenti sono trecce da favola.....non oso pensare la bontà....rubo la ricetta :P
    Z&C

    RispondiElimina
  15. ma lo sai che avevo visto anch'io questa splendida treccia? devo dire che è davvero spettacolare...la voglio provare...bravissima e in bocca al lupo :)

    RispondiElimina
  16. Che buonaaaaa......:PPP
    Bravissima cara un bacione

    RispondiElimina
  17. Difficile scegliere...meglio assaggiare tutte e due le trecce!!!
    Che bene ti sono venute, bravissima!!!
    Baci

    RispondiElimina
  18. Non so se ha preso il commento di prima.. Cmq brava che sei!
    Esecuzione magnifica e l'iniziativa e' carinissima (sara e Elisa sono amiche che adoro!)

    RispondiElimina
  19. Bellissima iniziativa, quasi quasi partecipo anch'io visto che è da tanto tempo che ammiro qua e là questa splendida treccia! Ti sono venute benissimo tutte e due, bravissima!

    RispondiElimina
  20. Grazie mille!!!
    Un forte abbraccio a tutte :))

    RispondiElimina
  21. Ahhh ma allora il tuo è un vizio .... che spettacolo queste due trecce!

    RispondiElimina